News, politica|

Cagliari, 14 febbraio 2024. Dispiace che il sindaco di Cagliari non
abbia il coraggio di dichiararsi antifascista e dica che non bisogna mai
essere anti ma solo a favore. E metta sullo stesso piano, qui in Italia,
nella nostra storia, l’esperienza del fascismo e del comunismo.
Il comunismo non ha portato guerre, non ha mandato cittadini nei campi
DI concentramento, non ha firmato leggi razziali, non ha perseguitato il
dissenso, chiuso il Parlamento, cancellato la democrazia nel nostro
paese. Questa è stata l’esperienza del fascismo.
E sulle rovine della guerra sono nate la Resistenza, la Liberazione
dell’Italia, la Costituzione e la Repubblica italiana, immaginata
proprio affinché nessun fascismo potesse tornare in Italia.
Per questo credo che dovrebbe essere naturale e pacifico per chiunque
voglia fare politica in Italia dichiararsi nella scia della
Costituzione, della Repubblica italiana, dell’antifascismo.
È il fascismo ad essere stato totalitarista in Italia, non Michela
Murgia.

Renato Soru,
candidato presidente
Coalizione sarda

Comments are closed.

Close Search Window